Territorio – Ambiente – Clima e coste – Capitale Umano

Ripubblico da facebook questo post del 16 gennaio 2014

Bisogna ripartire dalle cose che abbiamo e rivalorizzarle. Quali sono queste cose che abbiamo?
1) Territorio;
2) Ambiente;
3) Clima ideale e Coste;
4) Capitale umano. ( il laureato sardo non è da meno di quello di altri luoghi ).

Bisogna creare tessuto, siamo un milione e mezzo di abitanti. Come si crea questo tessuto? Con la mentalità di farlo. Vi faccio un esempio pratico, i panifici dovrebbero utilizzare grano prodotto in Sardegna a km 0, i ristoranti dovrebbero utilizzare i prodotti di qualità prodotti in Sardegna per valorizzarli e per tutelarli. Alla fine il turista che viene nelle nostre coste vuole questo, vuole la qualità e gliela possiamo offrire perchè l’abbiamo. Il tessuto utilizzando prodotti a km 0 avrebbe una minimizzazione dei costi, la valorizzazione della sua terra, e la sicurezza che il turista l’anno successivo tornerà li.

oggi, a seguito di una proficua discussione sui social e con le persone che incontro, ho scritto questo commento:

Siamo avvolti da problemi. Bisognerebbe partire dalle cose semplici, da ciò che possiamo sfruttare e dalle risorse che deteniamo e che potrebbero creare valore. Non dobbiamo promettere chissà cosa ai sardi, non bisogna promettere programmi che la maggior parte delle volte rimangono carta, ma bisogna essere onesti, essere realisti, e lavorare tutti insieme come dici tu, perchè le cose cambino e la politica sia protagonista.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *